Spedizione gratuita in tutta Italia fino a domenica!

Chiudere
My account
GET 20% OFF

By subscribing to our newsletter

My Cart

Il ciclo mestruale e i suoi segreti: come le mestruazioni influenzano il nostro corpo e la nostra mente

Il ciclo mestruale e i suoi segreti: come le mestruazioni influenzano il nostro corpo e la nostra mente

Dal gonfiore al mal di testa, dall’irritabilità alla voglia di dolce. Falsi miti o verità scientifiche? Cosa accade nel corpo femminile durante il ciclo? Scopriamolo insieme.

Ogni 28 giorni, è impossibile sfuggirvi. Scandiscono la vita comune di tutte le donne dalla pubertà alla menopausa, le accompagnano al lavoro, mentre giocano con i figli, in vacanza al mare o in montagna e mentre fanno sport. Ogni mese sono presenti; più o meno dolorose e più o meno abbondanti, preannunciate con piccoli fastidi o in sordina…

Ma cosa c’è di vero in tutto quello che si collega al ciclo e perché? Siamo più suscettibili, emotive in quei giorni? L’umore peggiora? E perché molte vanno a caccia di cibi “proibiti”. E poi ancora, fame compulsiva, crampi, brufoli, Da cosa dipendono? Cerchiamo di fare chiarezza.

Molte donne riferiscono disturbi nei giorni vicini al ciclo mestruale: mal di testa, dolore pelvico, gonfiore, ritenzione idrica, dolore al seno, variazione dell’umore, stanchezza, irritabilità, ansia, aggressività, le cause posso essere molteplici: una diminuzione nell’organismo delle sostanze responsabili dello stato di benessere (la serotonina), un’ alterazione nel ricambio idrosalinico con calo di magnesio (cefalea, crampi, gonfiore), mancanza della vitamina B6. Nei giorni che precedono le mestruazioni, al calo progressivo degli estrogeni e del testosterone, si aggiunge quello del progesterone e per questo il corpo femminile va in crisi.

Come combattere la ritenzione idrica nel periodo delle mestruazioni….LEGGI

Otto donne su dieci risentono delle reazioni del corpo prima delle mestruazioni, solo il 3-10% è affetta dalla vera e propria sindrome premestruale. Questi insoliti comportamenti e manifestazioni, sconvolgimenti ormonali sono dettati dal fatto che l’equilibrio ormonale è influenzato da cambiamenti climatici, rialzo improvviso della temperatura ed escursioni termiche forti. I livelli di melatonina, serotonina, dopamina ed endorfine cambiano e aumenta il cortisolo, l’ormone dello stress. Il ciclo così rischia di mandarci e andare in tilt. Arriva in anticipo o in ritardo e la sindrome mestruale si accentua.

In estate la situazione puo` cambiare perche le vacanze possono influenzare il ciclo. Il fatto e`che in vacanza lo stress diminuisce naturalmente e di conseguenza i sintomi possono essere minori o assenti.

E` noto che durante e prima del ciclo desideriamo alimenti come la pasta, il pane, i dolci. Perche` gli stati di nervosismo e sbalzi d’umore, causati da scompenso ormonale e la diminuzione della serotonina, causano forte desiderio di pane, pasta e dolci.

I nostri consigli sono di:

  • assumerli gli alimenti sopracitati con moderazione, aggiungendo cereali integrali, farro, legumi, pesce e frutta secca,
  • evitere bevande eccitanti come il thè e il caffè.
  • Per i crampi, la tensione e il gonfiore dell’addome e`consigliata l’assunzione di magnesio, calcio e vitamine B6, fitoterapici.
  • Per la ritenzione idrica ridurrei il consumo di sale e grassi. Bere almeno 1 litro e mezzo d’acqua, verdura a foglia larga, finocchio, pomodori, porri insalate.
  • Per curare la pelle dall’acne e`consigliato il consumo di molta frutta contenete vitamina C e lo zinco.

Prova il nostro programma personalizzato. Fatto dalle donne PER LE DONNE. Adattabile anche per i periodi con ormoni in subbuglio…COMPRA QUI

Tanti dunque i rimedi contro i fastidi legati al ciclo: dall’alimentazione agli integratori infatti possono fornire al nostro fisico le vitamine e i minerali necessari a ristabilire il giusto equilibrio.  Se è infatti vero, come dimostra la scienza, che in fase premestruale gli scompensi ormonali possono portare a irritabilità e fastidi come gonfiori e cefalee, tutto il resto è e rimane una leggenda…

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati